lunedì 22 settembre 2008

PASTA AL FORNO AL RAGÙ DI ZUCCA

Dopo una lunga settimana di lavoro al calduccio di Jerez, Damianito è rimasto un po' deluso quando è sceso dall'aereo e si è dovuto rendere conto che in Svizzera è ormai arrivato l'autunno... ma l'ho saputo consolare con uno dei suoi piatti preferiti. (Ma quanti sono ormai i suoi piatti preferiti??)
La mitica Mary è invece superimpegnata come al solito. Non le bastano più il lavoro e l'università, quest'anno ha deciso di dare una mano alla sua amica Tiziana (e alla sua famiglia) con la COIDURA - la raccolta delle mele. In bocca al lupo Mary!! Ti aspettiamo con ansia!

Come già anticipato qui, approfittiamo della stagione della zucca (EVVIVA!) per sbizzarrirci nella preparazione di piatti con questo fantastico ingrediente.


Ingredienti per 2 porzioni abbondanti:

  • da 160 a 200 gr di pasta (quanta fame avete???)
  • 300 gr di zucca
  • 120 gr circa di carne macinata
  • 1/2 cipolla
  • 1 aglio
  • 1 barattolo di pelati/polpa di pomodoro
  • 1 ramettino di timo
  • 2 foglie di alloro
  • 1 tazza di formaggio grana grattuggiato
  • olio extravergine d'oliva
  • sale, pepe, peperoncino di Cayenna
Per questa pasta al forno non ho usato penne rimaste dal giorno prima (come forse è tipico nel caso della pasta al forno), ma ho cotto la pasta MOLTO al dente per evitare che con la cottura in forno diventasse troppo morbida.
Cuocere al pasta in abbondante acqua salata, scolandola MOLTO al dente. In una padella passare l'aglio intero e la cipolla tagliata fine in un cucchiaio d'olio, aggiungere la zucca tagliata a dadini e scottare la carne macinata. Dopo qualche minuto aggiungere anche la polpa di pomodoro, le erbette (timo e alloro) ed un bicchiere d'acqua. Lasciar cuocere a fuoco basso per circa 12-15 minuti. Quando la zucca comincerà ad ammorbidirsi, la salsa è pronta.
Preriscaldare il forno a 200°C ed oliare la pirofila. Mescolare la pasta con la salsa e metà del grana grattuggiato. Mettere il tutto nella pirofila e cospargere la superficie con il restante grana. Infornare e lasciar gratinare per circa 12-16 minuti.

SPETTACOLO DI VINO


Per tutte queste ricette a base di zucca mi è venuta in mente un'azienda incredibile con dei vini unici fatti da persone UNICHE:

VIGNAI DA DULINE FEDERICA E LORENZO

La loro attività di viticoltori e produttori di vino al 100% è partita nel 1998, prima si erano occupati anche di altri tipi di coltivazioni (patate, cipolle e piante da orto in generale). Poi hanno focalizzato la loro energia sull'uva e, per grande passione, conseguentemente sul vino! Ho conosciuto Lorenzo nel settembre del 2001 presso un laboratorio di analisi enologiche e non mi sembra di ricordare dove e quando ho conosciuto Federica, forse perchè quando conosci l'uno è come conoscessi automaticamente anche l'altro, sono così intimamente correlati!!! Mi ha fatto assaggiare una settimana fa proprio quel Sauvignon che nell'annata 2001 avevano prodotto in purezza per "sperimentare" le potenzialità di quel vigneto....caspita se ne aveva, un vino incredibile e a distanza di 7 anni evoluto ma non invecchiato! Mi sono innamorata immediatamente dei loro vini, del loro progetto di vita, della magia che filtra attraverso le note profumate degli incredibili nettari che generano, dell'energia positiva che filtra dalle pagliuzze dell'iride di Lorenzo quando si illumina parlandoti dell'equilibrio: sua intensa e continua ricerca e progressione. Della stabilità che genera il sorriso caldo di quella moretta solida che è Federica.

L'azienda è piccola e di ogni bottiglia che berrete, ogni grappolo sarà stato vendemmiato, pigiato, vinificato, amato personalmente da loro due... pensatelo mentre sorseggiate il Morus Alba che vi consiglio come abbinamento alle lasagne di zucca. Non mancate di visitare il sito internet: http://www.vignaidaduline.com/


Morus Alba 2006
Vicino alla casa di Federica, Lorenzo, Sofia e della creatura che presto arriverà, c'è un vecchio gelso che produce more chiare, appunto il Morus Alba da cui prende nome questo blend di vini bianchi.
Le fondamenta della struttura le mette il Sauvignon del Ronco Pitotti; nella collina, crescendo sulle ricche marne, la vite assorbe e sposta nel grappolo tutto quello che andrà a costituire il corpo e la grassezza del vino. Dal terreno ciottoloso dell'Isonzo si nutre invece la Malvasia - il mio vitigno preferito - salata, elegante, verticale, aromatica a dare la complessità e l'equilibrio al naso e la freschezza al palato.
Alla salute dei carissimi Duline!

Venite a conoscerli: Trailer dell'intervista su www.artevino.it

intervista parte 1 - intervista parte 2

13 commenti:

Anonimo ha detto...

Per fortuna c'è la Mary a darci una mano...oggi che non c'era è stato da incubo...speriamo arrivi presto giovedì...sempre più belle e buone le vostre ricette...baci, Tiziana.

Luke ha detto...

questo però qualcuno al freddino di Sant'Orsola me lo deve proprio fare...la zucca la metto io, originale svizzera!

Zirela Blog ha detto...

Ciao Tiziana,
in bocca al lupo per questi giorni di grandissimo lavoro!!
ciao
Clarissa

Zirela Blog ha detto...

ciao Luca
allora è bello vivere nella nuova casetta? L'aria di montagna ti farà venire un sacco di fame..
baci
Clarissa

Zirela Blog ha detto...

Ciao a tutti!
Mi sento un po’ latitante ultimamente, ma vedo che le visite ed i commenti sono sempre più frequenti. Grazie mille!

Bella ricetta Clary, complimenti!

Ah Tizi, anch’io non vedo l’ora sia giovedì perché ho proprio voglia di stare all’aria aperta, sperando sempre si facciano cassette e non cassoni.

Ciao,
Mary

P.S. Mi sa che stasera proviamo le lasagne alla zucca svizzera: non vedo l’ora di assaggiarle!!

stef ha detto...

io non ho voglia di cucinare ma tanta di mangiare...clari, a novembre ti dovrai proprio impegnare!!!!
non vedo l'ora di venire su...
bacini a tutti e congratulazioni al Luca che è entrato in casetta!!!!!
Stefi

stef ha detto...

DIMENTICAVO: dal 03 al 12 ottobre a Bolzano c'è la fiera della zucca...sarà tipo Jukerfarmart...quindi bellissimo!!!!a presto!!!baci baci

Pippi ha detto...

bella ricettina!! mi devo decidere a comprare la zucca...ma qui ancora proprio quel freddo non è ancora arrivato per cui aspetterò ancora un poco!! ciao Pippi

Zirela Blog ha detto...

Stefy: Ciao cara, penso tu abbia saputo dei problemi della Clary con il computer. Poveretta. Era veramente distrutta. Tu bene in Africa? E la Yulletta l'hai trovata bene dopo la vacanza dal parrucchiere? Baci e buona giornata.


Pippi: E per fortuna che qui non è ancora arrivato il freddo svizzero perché mi voglio godere ancora un po' di sole prima dei lunghi mesi invernali! Vedrai che questa ricetta è buonissia (sarà che sono una "fan" della zucca, ma l'ho fatta l'altro giorno ed era veramente speciale!).

Buona giornata a tutte voi!

Mary

Sere ha detto...

Ho due zucche bellissime fresche di raccolto.. che dici??? Questo ragù s'ha da fa!!! ^_^

soleluna ha detto...

Grazie mille!!!ho già inserito i link al post, se avete altre ricette la raccolta le aspetta....e complimenti per il blog ciao Luisa

cannella ha detto...

Oscccc...non ho parole...questa me la copio IMMEDIATAMENTE!

Zirela Blog ha detto...

Ciao Cannella!
Facci sapere se poi ti è piaciuta!!
ciao
Clarissa