venerdì 27 marzo 2009

TRECCIA - BUTTERZOPF

La treccia è naturalmente un ricordo dell'infanzia. La faceva spesso la Nonna Beppina soprattutto nel periodo della coidura, della raccolta delle mele (ne abbiamo già parlato qui). L'ho riscoperta negli ultimi anni, sia in Austria che in Germania è un dolce comune, ideale per la colazione o per una pausa con il tè.


Ma qui in Svizzera la Butterzopf (treccia al burro) è proprio un dolce nazionale, con una sua tradizione e un suo intreccio particolare. È tanta amata che ne abbiamo parlato perfino a lezione. Quel giorno sono tornata a casa con la buonissima ricetta di Susanne R., una mamma straordinaria che si sveglia tutte le mattine alle 5.30 per preparare tutto per la sua famiglia, che deve uscire alle 7 del mattino. La sua ricetta non prevedeva lo zucchero, perché la loro abitudine è mangiare la treccia a colazione ma accompagnandola con salumi e formaggi. A noi piace invece un po' più dolce, visto che la preferiamo così semplice o al massimo la mangiamo con la marmellata.


Ingredienti per una treccia grande

  • 450 g di farina per treccia*
  • 25 g di lievito di birra
  • 30 g di burro
  • 3 dl di latte
  • 100 g di zucchero
  • 1 tuorlo d'uovo


*farina macinata molto finemente (foto)

Intiepidire il latte e scioglierci il lievito. Amalgamare farina, zucchero, burro, latte e lievito con la macchina da cucina - se l'avete :) . Lasciar lievitare l'impasto coperto con uno straccio per almeno 1 ora in un luogo caldo.
Quando l'impasto sarà lievitato, formare la treccia: formare due lunghi salamini, metterli a forma di croce e incrociarli portadoli nella posizione opposta alla loro precedente.


Spalmare la treccia con il tuorlo d'uovo e ...

... cuocere in forno per circa 30-35 minuti a circa 160-180°C (STATICO).

16 commenti:

marsettina ha detto...

splendida questa treccia

Erbaluce ha detto...

Che bellezza!!

Chiara ha detto...

meravigliosa questa morbida treccia!
mi son segnata la ricetta, nn vedo l'ora di farla!
grazie!!!

Anonimo ha detto...

Vabbeh, lo sapevo che la mia passione per le zuppe non era molto diffusa, ma non pensavo che proprio la ricetta non piacesse a nessuno, comunque questa invece mi sembra eccezionale, per non dire che l'ho provata ed era veramente buonissima!
Un abbraccio e buon fine settimana,
Mary

michela ha detto...

Quindi praticamente se non la faccio con lo zucchero, magari solo un cucchiaio, viene una treccia tipo pan brioche da mangiare con i salati giusto?
Mi segno tutto.
grazie
ciao.

Zirela Blog ha detto...

@Marsettina - @Erbaluce - @Chiara: GRAZIE MILLE! :)

@Michela: è proprio così, se togli lo zucchero o se ne mtti solo 1 cucchiaio rimane dal sapore neutro, né salato né dolce.
Buon appetito!

Chiara ha detto...

eccomi qua super soddisfatta per la riuscita della tua ricetta!!!
è buonissima!!!!
ho avuto qlc difficoltà per intrecciare ma il sapore è fantastico!!
grazie mille!

Zirela Blog ha detto...

@Chiara: ma che bello che ti sia piaciuta!! Anche per me all'inizio è stato un po' difficile fare un buon intreccio. Ma con un po' di esercizio poi viene automatico! :) buona settimana!!

stef ha detto...

questa treccia la faccio almeno due volte al mese, e sono diventat bravissima ad intrecciarla...che bello rivederla qui, mi vine in mente il mio week da ammalata a asa tua....

Anonimo ha detto...

Quel simpaticone di Luca ieri sera mi ha fatto notare come quando pubblichi un post tu commentano sempre in tanti ed ai miei no, vorrà dire qualcosa?
Un bacio e speriamo Iris si riprenda presto per mangiare questa treccia!

Mary

Patrizia ha detto...

che meraviglia sta treccia!!
La proverò il più presto possibile!!

luna ha detto...

Ma che bell'aspetto che ha!!! E finalmente anch'io ho capito come si "monta" una treccia! Grazie mille e complimenti per il vostro bellissimo blog.
Luna

silvanausa ha detto...

stupenda questa treccia, il colore bellissimo

Mammazan ha detto...

Le foto parlano chiaro!!!
E' bekllissima e buonissima senza ombra di dubbio e grazie per la sequenza su come confezionare la traccia!!!

Zirela Blog ha detto...

@Mary: ma no è solo un cao!

@Patrizia, @Luna, @Silvanausa, @Mammazan: GRAZIE TANTE! :) Speriamo vi piacerà.

Zirela Blog ha detto...

@Stefi: ma che bello che fai la treccia così spesso! Così ci pensi? baci